Cortecce con i gamberoni

Oggi vi propongo la ricetta di un ottimo primo a base di pesce, semplice da fare e molto gustoso: le cortecce con i gamberoni.

Le cortecce con i gamberoni sono perfette per il pranzo della domenica o per un giorno di festa!

Cortecce con i gamberoni

Cortecce con i gamberoni

Ingredienti per 4 persone:

  • 700 g di gamberoni
  • pomodorini rossi (io uso quelli del piennolo!)
  • 350 g di cortecce
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo e prezzemolo q.b.
  • vino bianco
  • rucola

Procedimento:
Pulite e sgusciate una meta’ dei gamberoni.
In una padella alta fate rosolare i gamberoni (quelli non sgusciati) con l’olio, l’aglio e qualche foglia di prezzemolo, aggiungete i gamberoni sgusciati (eventualmente tagliati anche a meta’). Quando i gamberi sono rosolati aggiungre un po’ di vino bianco e far evaporare.
Lavate e tagliate a metà i pomodorini, per la quantità io mi regolo ad occhio (dipende da quanto sugo vi piace e dal tipo di pomodorino), e aggiungeteli ai gamberi. Salate (poco) e fate cucinare per 10/15 minuti. Alzate i gamberoni con il guscio e nel frattempo cuocete la pasta (io ho usato le cortecce) e scolatela. Mettete la pasta nella padella con il sugo, a fiamma bassa e amalgamate. Aggiungete un po’ di rucola, una spruzzata di pepe e mettete nei piatti, su ogni piatto aggiungete i gamberoni che avete tenuto a parte!

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

12 Commenti

  1. Nadia

    Le ho cucinate ieri sera a mio marito che ha dato 10 a questo gustosissimo piatto! Ed io ho impiegato davvero pochissimo tempo per realizzarlo. E’ facile, veloce e gustosissimo!Grazie mille Marina!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.