Crostini di polenta e cotechino e crema di porcini

I crostini di polenta e cotechino con crema di porcini sono un’idea sfiziosa per presentare il cotechino, con le immancabili lenticchie portafortuna!

La ricetta dei crostini di polenta e cotechino con crema di porcini è semplicissima e potete prepararli in anticipo per poi riscaldarli all’ultimo momento, senza passare troppo tempo in cucina la sera del 31 dicembre.

Crostini di polenta e cotechino e crema di porcini

Crostini di polenta e cotechino e crema di porcini

Ingredienti per 10 crostini:

  • 1 cotechino da 500 g
  • lenticchie lessate
  • crema di porcini  (io Crema di Porcini Inaudi)

Per la polenta:

  • 150 g di polenta (farina di mais bramata)
  • 700 g di acqua
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento:
Preparare la polenta: mettere sul fuoco una pentola con l’acqua, aggiungere il sale e portare a bollore. Aggiungere la farina di mais a filo, mescolando sempre, per evitare la formazione di grumi.

Continuare a mescolare, con un cucchiaio di legno, e far cuocere la polenta per circa 50 minuti, fino a quando non comincerà a staccarsi dalla pentola.  Trasferire poi la polenta in un contenitore quadrato o rettangolare, bagnato, per dare una forma perfetta. Far raffreddare la polenta.

Tagliare la polenta a fette e arrostirla su una piastra di ghisa da entrambi i lati. A cottura utlimata adagiarla

Lessare il cotechino in abbondante acqua bollente, seguendo i tempi indicati sulla confezione. Tagliarlo a fette e adagiare una fettina su ogni fettina di polenta.

Aggiungere infine un cucchiaino di crema di porcini e riscaldare in forno a 180° per 5 minuti.

Servire i crostini di polenta con cotechino e crema di porcini caldi, accompagnati dalle lenticchie portafortuna

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.