Insalata di riso venere con pesce e verdure

Adoro il riso venere, oltre ad avere un aroma particolare è davvero molto versatile e si presta in tantissime ricette, come questa insalata di riso venere con pesce e verdure.

Ho usato verdure crude per l’insalata di riso venere con pesce, perchè mi piaceva giocare con le varie consistenze e con il contrasto dei sapori. I miei ospiti hanno gradito, fatemi sapere se vi è piaciuta!

Insalata di riso venere con pesce e verdure

Insalata di riso venere con pesce e verdure

Ingredienti per 4 persone:

  • 240 g di riso venere
  • 400 g di gamberetti
  • 300 g di seppie
  • 300 di calamari
  • 1 peperone rosso (piccolo o metà)
  • 2 zucchine
  • 1 peperone verde (piccolo o metà)
  • 1 peperone giallo (piccolo o metà)
  • 100 g di rucola
  • sale
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 limone

Procedimento:

Lessare il riso venere (occorrono circa 40 minuti) e lasciarlo raffreddare.

Lavare le zucchine, eliminarne le estremità, tagliarle a cubetti piccoli e metterli in una ciotola con un pizzico di sale e il succo di 1/2 limone e lasciar macerare per circa 30 minuti.

Lessare i gamberetti in acqua bollente per qualche minuto, sgusciarli e lasciarli raffreddare.

Pulire e lessare la seppia e il calamaro (hanno cottura diversa, quindi conviene lessarle separatamente). Appena fredde tagliarle a pezzetti.

Lavare e pulire il èpeperone, tagliarlo in falde e poi a cubetti piccoli.

Condire l’insalata: in una ciotola mettere il riso, condirlo con un filo di olio, aggiungere il pesce lessato, i peperoni crudi e le zucchine (private dell’acqua di vegetazione), mescolare bene. Aggiungere infine la rucola spezzettata, aggiustare di olio e di sale.

Conservare l’insalata di riso venere in frigo fino al momento di servire.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *