Involtini di melanzane ripieni di insalata di orzo

Ancora insalata di orzo e ancora melanzane per questi involtini di melanzane ripieni di insalata di orzo e verdure croccanti!

Ho condito l’insalata di orzo con zucchine, sedano e carote tagliate alla julienne e lasciate marinare in aceto e sale.

Davvero un ottimo ripieno, bello, buono e colorato, per la ricetta degli involtini di melanzane!

Involtini di melanzane ripieni di insalata di orzo

Involtini di melanzane ripieni di insalata di orzo

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane
  • 2 carote
  • 100 g di orzo
  • 2 zucchine
  • 1 costa di sedano
  • 1 fascetto di rucola
  • 2 pomodori per insalata
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • aceto di vino bianco

Procedimento:

Lessare l’orzo (dopo averlo tenuto 6 ore in ammollo) e farlo raffreddare.

Lavare le melanzane e tagliarle a fettine nel verso della lunghezza. Arrostirle su una piastra di ghisa bollente per 3-4 minuti per lato, senza farle bruciare. Adagiarle su un piatto e farle raffreddare.

Preparare le verdure: pulire le zucchine e le carote, tagliarle alla julienne e metterle in una ciotola. Condirle con sale e un cucchiaio di aceto e lasciarle riposare per circa 30 minuti, mescolandole ogni tanto.

Pulire poi i peperoni e tagliarli a pezzetti piccoli, mescolarli con l’orzo, condire con un filo di olio e lasciarli insaporire.

Sciacquare un pochino le verdure alla julienne per eliminare l’aceto in eccesso e mescolarle con l’orzo.

Preparare gli involtini: mettere un po’ di composto al centro di ogni fettina di melanzana, avvolgere formando un involtino e adagiarle su un piatto ricoperto di rucola e di pomodori tagliati a fette.

Condire gli involtini di melanzane ripieni di insalata di orzo con un filo di olio, qualche fogliolina di basilico e servire subito.

Piatto Poloplast.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.