Maltagliati al basilico con sugo di pescatrice

Maltagliati al basilico con sugo di pescatrice, una ricetta per ricordare i profumi dell’estate…

Una ricetta da mettere a parte per le festività che si avvicinano, una ricetta perfetta per le domeniche in famiglia!

La ricetta dei maltagliati al basilico con sugo di pescatrice l’ho trovata su un vecchio numero della prova del cuoco, e non ho potuto lasciarla lì… ecco la mia versione

Maltagliati al basilico con sugo di pescatrice

Maltagliati al basilico con sugo di pescatrice

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di pescatrice
  • 200 g di pomodorini rossi
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • vino bianco

    Per la pasta fresca
  • 300 g di farina
  • 1/2 di bicchiere di acqua
  • qualche foglia di basilico

Procedimento:

Preparare la pasta fresca: Pulire il basilico, sciacquarlo bene, asciugarlo e tritarlo con un coltello.

In una ciotola mescolare la farina con il sale e aggiungere l’acqua un po’ alla volta e il basilico tritato. Impastare con le mani, fino ad ottenere una palla di pasta liscia ed elastica.
La quantità di acqua è indicativa, dipende dalla farina quanta ne assorbe, se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungere un po’ di farina.
Lasciar riposare la pasta fresca coperta per una mezz’ora.

Preparare i maltagliati:

Lavare i pomodorini e tagliarli a metà, eliminare la pelle della pescatrice e tagliarla a pezzetti.
In una padella alta mettere l’olio, l’aglio e far rosolare leggermente. Aggiungere la pescatrice tagliata a pezzetti e farla rosolare. Sfumare con un po’ di vino bianco.

Quando il vino sarà evaporato mettere la pescatrice in un piatto, lasciando l’olio nella padella. Farlo riscaldare di nuovo e aggiungere i pomodorini. Salare e far cucinare per circa 15 minuti.

Aggiungere la pescatrice e far cuocere per altri 10 minuti.

Preparare un trito di prezzemolo e metterlo a parte.

Cuocere la pasta fresca, scolarla e aggiungerla nella padella con il sugo, mescolare velocemente e portare il sugo alla consistenza desiderata, anche se vi consiglio di lasciarlo più liquido, in quanto la pasta assorbe molto sugo.

Terminare con il trito di prezzemolo, una spruzzata di pepe se piace e servire.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.