Paccheri con sugo di scorfano

I paccheri con sugo di scorfano: ogni tanto il sabatto o la domenica mattina mia mamma mi chiama per dirmi : “Marina, ho comprato il pesce, vieni a cucinarlo?” 🙂

Mia madre cucina benissimo, ma dice che le piace troppo come cucino io i primi a base di pesce, e così è nato questo gioco, lei fa la spesa, io cucino e poi mangiamo tutti insieme. Sabato mi ha fatto trovare un bellissimo scorfano e così ho preparato i paccheri con il sugo di scorfano!
Ecco la ricetta:

paccheri con sugo di scorfano

Paccheri con sugo di scorfano

Ingredienti per 4 persone: paccheri con sugo di scorfano

  • 1 scorfano (circa 500 g)
  • 350 g di paccheri
  • 15/20 pomodorini rossi
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo
  • olio evo, sale

Procedimento:

Pulire il pesce e squamarlo.
Lavare i pomodorini e tagliarli a metà. paccheri con sugo di scorfano
In una padella alta mettere l’olio, uno spicchio d’aglio e farlo rosolare leggermente. Aggiungere i pomodorini e far cucinare per circa 10 minuti (ricordarsi di togliere l’aglio).
Mettere nella padella una retina di acciaio abbastanza larga e adagiare sopra lo scorfano (in questo modo si evita che le spine del pesce vadano nel sugo). Coprire bene e far cucinare coperto per 15 minuti a fiamma bassa.
Alzare il pesce, spinarlo, togliere la pelle lasciandolo in pezzi abbastanza grandi. Rimetterlo nel sugo.
Preparare un trito con un aglio e il prezzemolo e metterlo a parte.
Nel frattempo cuocere la pasta, i paccheri sono un formato perfetto per questo tipo di sughi.
Fate asciugare il sughetto, aggiustate di sale e aggiungete un po’ di peperoncino se piace.

Quando la pasta sarà cotta aggiungerla nella padella con il sugo, mescolare velocemente, aggiungere il trito di aglio e prezzemolo e servire.

Bon appetit..

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Con questa ricetta partecipo al contest Se avessi un ristorante..
del blog Le Pellegrine Artusi

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.