Paccheri ripieni di scarole e salsiccia

Oggi vi propongo i paccheri ripieni di scarole e salsiccia, una ricetta perfetta per i prossimi giorni di festa. I paccheri ripieni di scarole e salsiccia sono belli sia da preparare e servire i n ciotole monoporzione, che in un’unica teglia.

Per la ricetta mi sono ispirata ad una ricetta vista un po’ di tempo fa alla prova del cuoco, ma che in corso d’opera ho modificato!

Paccheri ripieni di scarole e salsiccia

Paccheri ripieni di scarole e salsiccia

Ingredienti per 4 persone:

  • 20 paccheri
  • 2 patate di media grandezza
  • 2 salsicce
  • 1 scarola liscia
  • 150 g di mozzarella di bufala
  • 2 spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Pelare le patate e tagliarle a fettine. In una casseruola mettere un po’ di olio e far rosolare l’aglio, aggiungere le patate, far rosolare per qualche minuto e ricoprirle con acqua bollente. Aggiustare di sale e far continuare la cottura fino a quando le patate non si saranno ammorbidite. Togliere l’aglio, schiacciarle e metterle a parte.

In un’altra padella mettere un po’ di olio, uno spicchio d’aglio e la salsiccia sbriciolata, farla rosolare e aggiungere la scarola lavata e tagliata a pezzetti piccoli. Far cuocere tutto per qualche minuto, aggiungere la patata schiacciata e aggiustare di sale e di pepe.

Cuocere i paccheri, scolarli leggermente al dente e riempirli con il composto di scarole e salsiccia. Ungere una teglia (o 4 ciotole monoporzione) adagiarvi i paccheri in piedi e far cuocere per 10 minuti a 200°, con teglia coperta.

Scoprire la teglia, ricoprire i paccheri con la mozzarella tagliata a pezzi, rimettere in forno per qualche minuto e servire subito.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.