Patè di funghi

Il patè di funghi è una ricetta nata un po’ per caso, per riciclare i gambi dei funghetti quando li faccio arrostiti (qui la ricetta).

In ogni caso potete realizzare il patè di funghi con gli champignon, anche se non avete gambi da riciclare! Il patè di funghi è prefetto da servire con bruschette e crostini!

patè di funghi

Patè di funghi

Ingredienti:

  • 250 g di champignon
  • 3-4 porcini secchi  (io utilizzo i Porcini secchi Inaudi)
  • Olio extravergine di oliva
  • Aceto
  • Sale
  • Aglio
  • olio al tartufo  (io Condimento il Tartufato Bianco Inaudi)
  • prezzemolo

Procedimento:

Sciacquare velocemente i funghi e metterli sulla carta assorbente per asciugarli un po’ e per eliminare gli eventuali residui di terreno.

In una pentola mettere 1/2 bicchiere di acqua, 1/4 di bicchiere di aceto, un pizzico di sale e portare a bollare. Aggiungere i funghi e farli cuocere per 5 minuti.

Colarli e farli raffreddare su un cannovaccio bianco pulito per farli asciugare.

Nel frattempo mettere in pentolino i porcini con un poco di acqua e farli riscaldare, in modo che i porcini si ammorbidiscano. Tagliarli a pezzettini piccoli e aggiungerli ai funghi sbollentati.

Frullare i funghi con un frullatore ad immarsione o in un mixer aggiungendo un paio di cucchiai di olio e qualche fettina di aglio fino ad ottenere un composto omogeneo.

Trasferire poi il composto in una ciotola, aggiungere 1-2 cucchiaini di olio di tartufo e se necessario un altro cucchiaio di olio.

Il patè di funghi può essere conservato in frigo per qualche giorno.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.