Pollo alle mandorle

Una ricetta un po’ etnica, perfetta per la cena e per mangiare il pollo in modo diverso dal solito: il pollo alle mandorle è davvero ottimo!

Per realizzare il pollo alle mandorle ho utilizzato la bistecca di pollo disossata invece del petto come da ricetta standard, ma è solo questione di gusti!

Pollo alle mandorle

Pollo alle mandorle

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di petto di pollo o di bistecca di pollo disossata
  • 150 g di mandorle pelate
  • 2 cipollotti
  • 15 g di zenzero fresco grattugiato
  • Sale
  • Farina
  • Olio di semi
  • 60 g di salsa di soia
  • 1 spicchio di aglio

Procedimento

Tagliare a pezzetti non troppo piccoli il pollo e infarinare i bocconcini.

In una padella far rosolare i cipollotti tagliati a fettine con l’olio e lo spicchio di aglio, aggiungere il pollo infarinato e far rosolare. Aggiungere lo zenzero e far continuare la cottura fino a quando il pollo non si sarà dorato.

Aggiungere a questo punto la salsa di soia e un po’ di acqua (circa ½ bicchiere), e far cuocere per 10 minuti, mescolando spesso in modo che non si attacchi. Se necessario aggiungere un altro po’ di acqua per completare la cottura. A fine cottura assaggiare ed aggiustare eventualmente di sale (la salsa di soia è già salata).

Nel frattempo preparare le mandorle: farle tostare per qualche minuto in una padella antiaderente, aggiungerle al pollo e mescolare bene.

Servire il pollo alle mandorle subito.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. chicca

    Fatta ieri sera per cena, accompagnata da riso pilaf. Facile, veloce e gustoso, che chiedere di più? Ho aggiunto giusto un paio di carote a pezzettini alla carne, tanto per far mangiare della verdura a mio figlio e visto che il ristorante cinese vicino a casa seve il paitto così. Grazie per la buona idea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.