Ricetta base della pasta per pizze fritte e… montanarine

Girando sul mo blog mi sono accorta che ancora non avevo postato la ricetta base della pasta per pizze fritte! “quoque io”? che sto a fare pizze in continuazione?

Ma non è possibile.. ed eccomi qui, con la ricetta della pasta per pizze fritte e soprattutto con la ricetta delle montanarine!!
Ma che buone.. e lo so che il fritto fa male, ma quando ci vuole ci vuole!

Ricetta base della pasta per pizze fritte e... montanarine

Ricetta base della pasta per pizze fritte e… montanarine

PASTA PER PIZZE FRITTE

Ingredienti per 20 pizzette:

  • 500 g di farina (per pizze)
  • 350 g di acqua tiepida
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • sale

Procedimento:

In una ciotola mettere la farina, aggiungere il lievito al centro e scioglierlo con un po’ di acqua, impastare aggiungendo tutta l’acqua, un pizzico di sale. La pasta deve avere una consistenza morbida, anche se sembra un po’ “appicicosa” non aggiungere farina!

Lasciar lievitare per 4-5 ore (se non si ha tutto questo tempo a disposizione, mettere un cubetto intero di lievito).

MONTANARINE:

Ingredienti:

  • pasta per pizza preparata come sopra
  • 1 pelata (o 15 pomodorini rossi)
  • olio evo
  • aglio
  • olio per friggere
  • basilico

 Procedimento:

Preparare il sughetto: in una padella fate riscaldare un po’ di olio con un aglio, aggiungere il pomodoro pelato (o i pomodorini rossi tagliati a pezzetti), salare e far cucinare a fiamma bassa per una ventina di minuti.

Quando l’impasto sarà lievitato, con le mani infarinate ricavare delle palline e stenderle con le mani, fino ad ottenere lo spessore desiderato (non troppo sottile, altrimenti la pizzetta risulterà dura). Friggere le pizzette nell’olio bollente.

Aggiungere un cucchiaio di sughetto su ogni pizzetta, una foglia di basilico e se piace un po’ di parmigiano.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.