Risotto con carciofi e piselli

Risotto con carciofi e piselli, un primo piatto gustoso, con ingredienti di stagione!

Ho preparato il risotto con carciofi e piselli seguendo la ricetta di mia madre, che ha l’abitudine di far bollire gli scarti dei carciofi, per poi passarli e utilizzare il brodo ottenuto come acqua di cottura del riso. In questo modo il risotto sarà più saporito e potrete dire di non aver buttato niente!

Risotto con carciofi e piselli

Risotto con carciofi e piselli

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 carciofi
  • 200 g di piselli surgelati
  • 1 cipollina
  • 200 g di riso arborio
  • 100 g di prosciutto cotto
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • formaggio
  • provola affumicata

Procedimento:

Pulire i carciofi (lasciandone uno a parte), tagliarli a spicchi e saltarli in padella con un po’ di olio, aglio, prezzemolo e sale. Aggiungere i piselli, e far cuocere con un po’ di acqua (o brodo vegetale).

Bollire gli scarti dei carciofi, passarli con il passaverdure, metterli in una pentola con un po’ di acqua e far bollire.

Tagliare sottilmente la cipolla, farla rosolare dolcemente in un tegame con qualche cucchiaio di olio e il prosciutto cotto tagliato a pezzetti.

Aggiungere il riso e farlo tostare. Bagnarlo con l’acqua dei carciofi tenuta a parte e far cuocere il riso per circa 15 minuti, aggiungendo man mano l’acqua.

Pulire il carciofo tenuto a parte, tagliare il cuore a fettine sottili e friggerlo in un pentolino con olio per frittura. Metterlo a parte.

Quando il riso è quasi cotto aggiungere i carciofi con i piselli, la provola affumicata tagliata a pezzetti. Aggiustare di sale, amalgamare bene, impiattare e mettere su ogni piatto qualche fettina di carciofo fritto.

Servire con un po’ di pepe se piace.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *