Sformatini di polenta e funghi

Gli sformatini di polenta e funghi sono un’idea alternativa come secondo piatto, bella da presentare!

Gli sformatini di polenta e funghi sono perfetti per un giorno di festa, che ne dite di salvare la ricetta per le prossime feste di Natale?

 sformatini di polenta e funghi

Sformatini di polenta e funghi

Ingredienti per 4-6 persone:

Per la polenta:

  • 150 g di polenta (farina di mais bramata)
  • 700 g di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 100 g di taleggio
  • olio di semi di arachidi

Per il condimento:

  • 600 g di funghi misti (champignon, chiodini,.. )
  • olio extravergine di oliva
  • aglio
  • sale
  • prezzemolo
  • peperoncino piccante
  • porcini secchi (io crema di Porcini secchi Inaudi)

Procedimento:

Preparare la polenta: mettere sul fuoco una pentola con l’acqua, aggiungere il sale e portare a bollore. Aggiungere la farina di mais a filo, mescolando sempre, per evitare la formazione di grumi.

Continuare a mescolare, con un cucchiaio di legno, e far cuocere la polenta per circa 50 minuti, fino a quando non comincerà a staccarsi dalla pentola. Aggiungere il taleggio tagliato a pezzetti e continuare a mescolare. Trasferire la polenta negli stampi di silicone a forma di ciambella e far raffreddare.

Nel frattempo preparare i funghi trifolati come descritto qui.

Sformare delicatamente le ciambelle di polenta, e adagiarle su una teglia da forno ricoperta di carta forno. Prima di servire gli sformatini di polenta, riscaldarli in forno per circa 10-15 minuti a 160-170°. Preparare i piatti: mettere in ogni piatto qualche cucchiaio di funghi trifolati, adagiare al centro lo sformatino di polenta, e mettere al centro dello sformatino qualche cucchiaio di crema di funghi secchi.

Servire subito.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *