Treccia salata, ricetta di Pasqua

Pasqua si avvicina, tempo di pizze rustiche.. se non amate il casatiello potete provare a realizzare questa treccia salata.

Per la ricetta della treccia salata mi sono ispirata alla ricetta della treccia del bimby, ma ho modificato le dosi per renderla ancora più soffice e saporita.

Per impastare ho utilizzato una planetaria, ma potete farla anche a mano!

Treccia salata, ricetta di Pasqua

Treccia salata, ricetta di Pasqua

Ingredienti:

Per la pasta:

  • 300 g di latte
  • 250 g di farina “00”
  • 250 g di farina manitoba
  • 50 g di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g di sale fino
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1 uovo
  • acqua olio e semi di sesamo per decorare

Per il ripieno:

  • 200 g di pancetta tesa
  • 150 g di salame napoletano
  • 200 g di scamorza affumicata

Procedimento:

In una ciotola mettere la farina mescolata con il sale, aggiungere l’olio. In un bicchiere sciogliere il lievito con un cucchiaino di zucchero e un po’ di latte tiepido e aggiungerlo poi alla farina. Impastare bene, aggiungendo il resto del latte, evitando di aggiungere altra farina.

Coprire l’impasto e farlo lievitare per almeno un’ora.

Tagliare il formaggio e i salumi a pezzetti. Dividere la pasta in tre parti uguali. Ricavare tre rettangoli di pasta, stenderli e mettere un po’ di imbottitura mista su ogni rettangolo. Chiudere ogni rettangolo formando un cilindro e intreacciare i tre cilindri formando una treccia.

Mettere la treccia rustica in una teglia e lasciarla lievitare per un’altra ora. Spennellare con un’emulsione di olio e acqua, cospargere con semi di sesamo e infornare a 180° per circa 30 minuti.

La treccia salata è ottima sia tiepida che fredda o il giorno dopo.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *