Polpo affogato con polenta

Il polpo affogato si sa, è buono, con tanto sughetto e pane, una vera delizia. Avete mai pensato di abbinare la polenta? Provateci! è ancora più buono!

La ricetta del polpo affogato con polenta, è nata per caso, mentre preparavo il polpo ho letto polenta da qualche parte e ho pensato: ma si prepariamo anche la polenta e vediamo cosa ne viene fuori!

polpo affogato con polentaPolpo affogato con polenta

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di pomodori (io polpa Mutti)
  • un polpo grande (700 – 800 g circa) o due più piccoli
  • olio extravergine di oliva (io olio Dante)
  • sale
  • pepe in grani
  • prezzemolo
  • aglio
  • 200 g di polenta
  • 1 l circa di acqua

Procedimento:

Preparare la polenta come descritto qui e lasciarla un po’ più lenta (non far asciugare tutta l’acqua)

Preparare il polpo: in una pentola alta mettere lo spicchio di aglio, un po’ di prezzemolo, il pomodorino lavato e tagliato a metà, il pepe in grani schiacciato, il polpo e chiudere bene la pentola, in modo che non esca il vapore.

Far cuocere a fiamma bassa per 30 minuti (dipende anche dalla grandezza dei polpi). Controllare la cottura del polpo con una forchetta: se la parte superiore dei tentacoli è abbastanza il polpo è cotto, altrimenti continuare con la cottura per altri 10 minuti.

Appena i polpi saranno cotti, se il sugo risulta un po’ acquoso, farlo restringere, lasciandolo sul fuoco senza coperchio. Aggiustare di sale (attenzione: il sale io lo metto alla fine, o ne metto solo un pizzico sul pomodoro, perchè il polpo durante la cottura potrebbe scaricare un po’ di sale).

Dividere il polpo in 4 porzioni, mettere qualche cucchiaio di polenta bollente nei piatti e adagiarvi sopra il polpo con un po’ di sughetto.

Servire il polpo con la polenta caldissimo!

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.