Ragnetti di Halloween (tartufi al cioccolato) – Ricetta dolce

Ragnetti di Halloween (tartufi al cioccolato) – Ricetta dolce

Halloween si avvicina, è arrivato il momento di pensare a qualche ricetta a tema, come questi ragnetti di Halloween! La ricetta che vi propongo oggi è una ricetta di dolce molto semplice, ma di effetto: dei “mostruosi” ragnetti, che altro non sono che dei golosissimi tartufi al cioccolato.

Per realizzare i ragnetti di Halloween, oltre agli ingredienti per i tartufi a cioccolato servono dei confettini rossi per fare gli occhietti e le girandole di liquirizia per le zampette.

Ragnetti di Halloween

Ragnetti di Halloween (tartufi al cioccolato)

Ingredienti (per 10 ragnetti):

  • 150 g di ricotta
  • 40 g di zucchero
  • 2 cucchiai di farina di cocco
  • 4 cucchiaini di cacao amaro in polvere
  • 1/2 fialetta di aroma al rum
  • cacao per la copertura
  • 20 confettini rossi per gli occhi
  • 2 o 3 girandole (rotelle) di liquirizia per le zampe

Procedimento:

In una ciotola mescolare la ricotta con lo zucchero, il cocco, il cacao e l’aroma al rum fino a quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati.

Mettere l’impasto in frigo per una mezz’ora.

Nel frattempo preparare le zampe dei ragni: srotolare con attenzione le girandole di liquirizia, separare le due strice di liquirizia e tagliarle a pezzetti di circa 2 cm.
Riprendere l’impasto e, aiutandosi con due cucchiaini (o con con le mani), formare delle palline un po’ più grandi dei tartufi, dando una forma leggermente allungata, passarle nel cacao amaro e metterle in un vassoio. Aggiungere ad ogni pallina le 8 zampe (4 per lato) e mettere davanti due confettini (gli occhi).

Conservare i ragnetti di Halloween in frigo.

Il risultato sarà mostruoso, perfetto per Halloween!!

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.