Cravatta salata, rustico per la festa del papà

Cravatta salata, rustico per la festa del papà

La cravatta salata è un rustico perfetto per la festa del papà! Ho, infatti, dato alla pasta la forma di cravatta!

Se avete dei bambini divertitevi a realizzare con loro la cravatta salata per fare felici i loro papà! La ricetta prevede un ripieno composto da ricotta e cavolo nero, in alternativa potete realizzarlo anche con ricotta e spinaci!

Per la forma, potete cercare sul web un’immagine di cravatta, stamparla e ritagliarla, per aiutarvi a creare il rustico a forma di cravatta o disegnare voi il modello su carta forno, o ancora, ritagliare la pasta a mano libera.. dipende da quanto siete bravi!

Cravatta salata, rustico per la festa del papà

Cravatta salata, rustico per la festa del papà

Ingredienti:

Per la pasta frolla salata:

  • 250 g di farina
  • 70 g di zucchero
  • 10 g di sale
  • 1 uovo
  • 120 g di burro
  • latte q.b.

Per il ripieno:

    • 100 g di ricotta romana
    • 150 g di cavolo nero

Procedimento:

Preparare la frolla salata mescolando rapidamente tutti gli ingredienti e lasciarla riposare per circa un’ora in frigo.

Pulire il cavolo nero eliminando le foglie ingiallite e la costa centrale, tagliare in le foglie e lavarle bene.
Cuocerlo in acqua salata per circa 10 minuti e scolarlo.

Ripassare il cavolo nero in padella con un po’ di olio, uno spicchio di aglio e un pizzico di sale, farlo insaporire, eliminare l’aglio e tritarlo grossolanamente.

Farlo raffreddare e mescolarlo con la ricotta e un pizzico di sale.

Stendere la pasta frolla per ottenere due rettangoli. Al centro di un rettangolo disporvi il composto di ricotta e cavolo nero e ricoprire con l’altro rettangolo. Ritagliare la pasta in modo da ottenere la cravatta (utilizzando un modello o a mano), facendo aderire bene i bordi, in modo che il ripieno non esca durante la cottura.

Spennellare infine la cravatta con un tuorlo mescolato con un po’ di latte. Infornare in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.

Il rustico è buono sia tiepido che freddo!

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.