Gnocchi con crema di zucca, speck e gorgonzola

Gnocchi con crema di zucca, speck e gorgonzola, abbinateci un bel bicchiere di vino rosso e sarete felici!

Gli gnocchi si sa, sono sempre buoni, e con questo sughetto sono davvero irresistibili. Provate questa ricetta!

Gnocchi con crema di zucca, speck e gorgonzola

Gnocchi con crema di zucca, speck e gorgonzola

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di patate (farinose possibilmente)
  • 200 g di farina per pasta fresca
  • 800 g di zucca
  • olio extravergine di oliva (io olio Dante)
  • 1 scalogno
  • peperoncino piccante (io Tec-Al)
  • 100 g di gorgonzola
  • 50 g di speck in un’unica fetta
  • rosmarino
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Lessare le patate, togliere la pelle e schiacciarle. Senza farle raffreddare troppo aggiungere un pizzico di sale, la farina e lavorarle, fino ad avere un impasto compatto, ma non troppo duro. Eventualmente aggiungere un altro po’ di farina.

Dall’impasto ricavare dei filoncini sottili, tagliateli a pezzetti e disporli su un piatto infarinato.

Preparare il sugo: eliminare la scorza della zucca e tagliarla a dadini. In una padella far rosolare lo speck tagliato a cubetti con un filo di olio, e metterli a parte. Aggiungere un altro filo di olio e far rosolare lo scalogno, pulito e tagliato a fettine, aggiungere la zucca e far cucinare a fiamma bassa. Cotta la zucca, frullarla con un frullatore ad immersione. Aggiungere il gorgonzola tagliato a pezzetti e ilo speck rosolato in precedenza.

Nel frattempo cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, devono cuocere fino a quando non salgono a galla. Scolarli e metterli nella pentola con il sugo. Amalgamare delicatamente e poi metterli nei piatti. Aggiungere qualche pezzetto di speck crudo, per decorare, e un po’ di pepe se piace

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

 

Print Friendly, PDF & Email

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.