La polenta

La polenta

Oggi vi do la ricetta base per preparare la polenta, che poi potrete accostare a numerose preparazioni, dalla carne al pesce.

Esistono numerose ricette per utilizzare la polenta, da quelle semplici, che prevedono l’accostamento al sugo, a quelle più elaborate. In questi giorni vi proporrò qualche idea!

crostoni di polenta con funghi polenta taragna con salsiccia e funghi crostoni di polenta

La polenta

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 300 g di polenta (farina di mais bramata)
  • 1,2 l di acqua
  • 1/2 cucchiaio di sale

Procedimento:

Mettere sul fuoco una pentola con l’acqua (la tradizione vorrebbe una pentola di rame, ma va bene anche una pentola normale!), aggiungere il sale e portare a bollore. Aggiungere la faina di mais a filo, mescolando sempre, per evitare la formazione di grumi.

Continuare a mescolare, con un cucchiaio di legno, e far cuocere la polenta per circa 50 minuti. A questo punto, se la polenta vi serve più liquida lasciarla sul fuoco, ed allungarla eventualmente con un po’ di acqua tiepida.

Altrimenti trasferire la polenta su un tagliere di legno o su un piatto da portata o in una ciotola (bagnata) per dare una forma perfetta.Di solito, se la devo fare a fette per poi arrostirla, la metto in una teglia quadrata, così ha già una bella forma. (per questa dose utilizzo una teglia 20 x 20)

Se invece utilizzate la polenta istantanea, seguite le istruzioni riportate sulla confezione per i tempi di cottura e per la quantità di acqua.

La polenta, una volta raffreddata, può essere conservata in frigo per 3-4 giorni, in un contenitore chiuso e può essere utilizzata come bruschetta, una volta arrostita, come pane nei piatti con il sugo e… provatela nel latte a colazione.. vi stupirà!

Bon appetit..

Clicca qui per vedere le ricette con la polenta!

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!
Print Friendly, PDF & Email

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.