Paccheri con sugo di coccio o gallinella di mare

Paccheri con sugo di coccio o gallinella di mare

Paccheri con sugo di pesce.. cosa c’è di meglio? Oggi vi propongo la ricetta del sugo con il coccio.. Cos’è il coccio? ma la gallinella di mare o la lucerna! Qui a Napoli la chiamiamo così!! Ma il sapore è sempre lo stesso: spettacolare!!

Vediamo insieme la ricetta dei paccheri con sugo di coccio o gallinella di mare.

paccheri con sugo di coccio

Il procedimento è lo stesso che vi ho proposto per i paccheri con sugo di scorfano che trovate qui.

Paccheri con sugo di coccio o gallinella di mare

Ingredienti per 8 persone: 

  • 1 coccio (gallinella di mare – circa 1 kg o 2 di circa 500 g l’uno)
  • 700 g di paccheri
  • 800 g di pomodorini rossi
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo
  • olio evo, sale

Procedimento:

Pulire il pesce e squamarlo. Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.
In una padella alta mettere l’olio, uno spicchio d’aglio e farlo rosolare leggermente. Aggiungere i pomodorini e far cucinare per circa 10 minuti (ricordarsi di togliere l’aglio).
Mettere nella padella una retina di acciaio abbastanza larga e adagiare sopra il pesce (in questo modo si evita che le spine del pesce vadano nel sugo). Coprire bene e far cucinare coperto per 30 minuti a fiamma bassa (i tempi di cottura dipendono dalla grandezza del pesce, se sono 2 piccoli basteranno 20 minuti).
Alzare il pesce, spinarlo, togliere la pelle lasciandolo in pezzi abbastanza grandi. Rimetterlo nel sugo.
Preparare un trito con un aglio e il prezzemolo e metterlo a parte.
Fate asciugare il sughetto, aggiustate di sale e aggiungete un po’ di peperoncino se piace.

Cuocere la pasta, scolarla e aggiungerla nella padella con il sugo, mescolare velocemente, aggiungere il trito di aglio e prezzemolo e servire.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

 

Print Friendly, PDF & Email

5 commenti

    1. hai ragione, a me è uscita con le pentole, è di acciaio, ma non so dove si possa acquistare, se non in un negozio specializzato. Comunque puoi farne a meno, l’unica accortenza che ti consiglio di utilizzare è, dopo aver cotto il pesce, di fare attenzione che non siano rimaste spine grandi o pezzi nel sugo!

  1. Mary

    Grazie mille per la risposta. Solo per una mia curiosità ma la retina è in acciaio morbida oppure rigida tipo un colino? Scusa ma sai sono malata per le caccavelle.. se scopro che c’è un aggeggio culinario che non conosco lo voglio subito…
    Ciao,Mary

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.