Pasta al pesto di asparagi

Pasta al pesto di asparagi

La pasta al pesto di asparagi è una ricetta che ho “rubato” a Vincenzo, un amico che mi supporta (o sopporta??) nella mia avventura con il blog. Lui e la moglie sono le mie cavie preferite (dopo mio marito, ovviamente) nelle mie sperimentazioni culinarie!

Le cenette del venerdì ormai sono un must per noi, e proprio durante l’ultima cenetta ci ha proposto questa pasta con il pesto di asparagi, così buona, che non ho saputo resistere alla tentazione di riprodurla e pubblicarla!

pasta al pesto di asparagi

Pasta al pesto di asparagi

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di fusilli (io i fusilloro Verrigni)
  • 200 g di asparagi
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 10 olive nere
  • 50 g di formaggio dolce a pasta morbida (fontina, asiago, trenta..)

Procedimento:

Pulire gli asparagi eliminando la parte finale, quella più dura. Lavarli bene.

Farli cuocere in acqua bollente salata per 10 – 15 minuti. Colarli e metterli subito sotto l’acqua fredda.

Frullare gli asparagi con l’olio, il parmigiano e uno spicchio di aglio.

Cuocere la pasta. Nel frattempo tostare i pinoli, in forno per qualche minuto a 200° oppure in un padellino antiaderente bollente, girandoli spesso, per circa un minuto.

Tagliare il formaggio a fettine sottili o a cubetti. Snocciolare le olive.

Colare la pasta, metterla in una ciotola e condirla con il pesto, amalgamando bene. Aggiungere le olive, i pinoli e il formaggio. Mescolare velocemente e infine impiattare.

Servire subito, aggiungendo un pizzico di pepe se piace.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!
Print Friendly, PDF & Email

2 commenti

  1. Enrica

    Ciao, ho visto la tua ricetta e me ne sono subito innamorata…… l’ho fatta domenica ed è stata apprezzatissima!!!!! era davvero buona!!!!! Io ho messo l’asiago ma la prossima volta voglio mettere il gruyer!!!!!!!! L’asiago gli dava un gusto un pò troppo acidulo mentre il gruyer è più dolciastro e forse mi piace di più…… comunque era buonissima….. le olive ci stanno proprio bene!!!!!! :)))))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.