Spaghetti cozze e pecorino

Spaghetti cozze e pecorino: spaghetti, o il tipo di pasta che preferite.

La ricetta è davvero molto semplice, bisogno solo avere un apio di piccole accortezze, come conservare l’acqua di cottura per mantecare la pasta con il pecorino, far cuocere pochissimo le cozze, il tempo che si aprono, senza farle seccare e senza far asciugare il sughetto ed infine mantecare con il pecorino, aggiungendolo man mano, fino ad ottenere una deliziosa cremina.

Ecco come l’ho preparata

Spaghetti cozze e pecorino

Ingredienti:

  • 1 kg  di cozze
  • 320 g di spaghetti (o il formato di pasta che preferite)
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • pecorino grattugiato (circa 80 g)

Procedimento:

Per prima cosa, pulire, lavare bene le cozze.

In una padella dal bordo alto mettere un po’ di olio, uno spicchio di aglio e un po’ di prezzemolo, far riscaldare e aggiungere le cozze. Coprire la padella e far cucinare per 3-4 minuti, il tempo che tutte le cozze si aprano, ma in modo che il sughetto non si asciughi.

Far raffreddare. Sgusciare le cozze e metterle in un piatto, filtrare il sughetto ottenuto con un colino a maglie strette.

Cucinare la pasta, con poca acqua per compensare il sale delle cozze: appena cotta metterla nella padella dove avrete rimesso il sughetto filtrato, aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura e il pecorino man mano, mantecando bene. Aggiungere le cozze sgusciate, continuando a mantecare e aggiungendo, se serve, un altro po’ di acqua di cottura della pasta.

Appena raggiunge la consistenza desiderata, con una golosa crema di pecorino, servire subito, con una spruzzata di pepe se piace.

Bon appetit…

Ti sei già iscritto al mio canale Youtube? troverai tantissime video ricette e molte altre sono in arrivo, le trovi anche qui!

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.