Roccocò morbidi, ricetta di Natale

Un tipico dolce di Natale napoletano, il roccocò sulla tavola natalizia non può mancare, in tutte le sue varianti: roccocò e roccocò morbidi! Ovviamente accompagnato dall’immancabile mustacciolo!!

La ricetta che vi propongo è per i roccocò morbidi, e me l’ha data mia cugina Rossana, del blog Le nostre ricette di casa.

Roccocò morbidi

Roccocò morbidi, ricetta di Natale

Ingredienti x 12 roccocò

  • 200 g di farina 00
  • 50 g di zucchero
  • 75 g di miele millefiori (io miele millefiori scuro La Goccia di SoleRoccocò morbidi
  • 100 g di mandorle tostate
  • 1 cucchiaino e 1/2 di pisto
  • scorzette di arancia candita
  • scorza grattugiata di limone
  • 10 g di lievito per dolci
  • 45 g di acqua
  • 1 tuorlo di uovo

Roccocò morbidi

Procedimento:

Tritare grossolanamente le mandorle.

In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti, tranne l’acqua. Aggiungere l’acqua piano piano e lavorare l’imoasto con le mani. Anche se vi sembrerà un po’ duro non aggiungere troppo acqua, ma lavorare l’impasto almeno per 10 minuti.

Formare delle ciambelle, schiacciarle un po’ per dare la tipica forma di roccocò, e metterle su un foglio di carta forno abbastanza distanziate tra loro. Spennellare le ciambelle con il tuorlo d’uovo mescolato con 1 cucchiaio di la tte (o acqua).

Mettere in forno preriscaladato, a 180° per 20 – 25 minuti. Dopo i primi 10 minuti spennellare di nuovo i roccocò con l’uovo.

Completare la cottura. Una volta cotti toglierli dal forno e farli raffreddare bene prima di spostarli. Appena cotti sembreranno molto morbidi, ma raffreddandosi si induriscono.

Conservare i rccocò morbidi in un contenitore a chiusura ermetica o in un sacchetto di palstica per alimenti. Potete conservarli per più di una settimana.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Buon Natale a tutti!!!

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.