Baccalà fritto con pastella di farina di riso

Baccalà fritto con pastella di farina di riso

Un’alternativa al classico baccalà fritto: in questi giorni ho provato a fare una pastella con farina di riso! Il risultato è stato ottimo!

Il baccalà fritto con pastella di farina di riso è un’ottima alternativa se avete ospiti intolletaranti al glutine!

baccalà con la pastella

Baccalà fritto con pastella di farina di riso

Ingredienti per 6-8 persone:

  • 1 kg di baccalà dissalato (oppure 500 g sotto sale)
  • olio di semi di arachidi (io Dante)
  • 250 g di farina di riso
  • 300 g di acqua frizzante molto fredda
  • sale

Procedimento:

Se avete acquistato il baccalà sottosale è necessario dissalarlo: sciacquare bene il baccalà per privarlo di tutto il sale, poi metterlo il baccalà a bagno in acqua fredda per 2 giorni, cambiando l’acqua almeno tre volte al giorno.

Trascorsi i due giorni tagliarlo a pezzi, lasciarlo un’altra ora in acqua fredda pulita. Ora è pronto per la frittura.

Se l’avete comprato già dissalato, tagliarlo a pezzi e metterlo un’ora (o più, dipende da cosa vi consigliano quando lo acquistate) a bagno in acqua fredda.

Asciugare tamponando con carta assorbente i pezzi di baccalà.

Preparare la pastella: in una ciotola mettere la farina, un pizzico di sale e l’acqua frizzante fredda. Mescolare bene fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, non troppo denso, se necessario aggiungere un altro po’ di acqua o farina a seconda della densità ottenuta.

Passare i pezzi baccalà nella pastella e friggerli in abbondante olio bollente, lasciando i pezzi abbastanza distanziati tra loro (evitare di mettere troppi pezzi contemporaneamente). Fate friggere i pezzi di baccalà 3 – 4 minuti per lato, devono dorarrsi bene, senza bruciarsi, poggiarli su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Servire il baccalà fritto caldo.

Se quando tagliate il baccalà vi accorgete che ci sono dei pezzi con le spine, metteteli a parte, lessateli e conservatelo per una delle tante ricette a base di baccalà che trovate qui!

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.