Barchette di melanzane ripiene di pasta

Barchette di melanzane ripiene di pasta

Vabbè, rassegnatevi, è cominciata la stagione delle melanzane, quindi vedrete ricette di melanzane in tutti i modi, al forno, fritte, con la pasta… e oggi addirittura barchette di melanzane ripiene di pasta. Perfette per un pranzo della domenica, o se avete ospiti, le barchette di melanzane ripiene di pasta possono essere preparate in anticipo, e conservate nel frigo per qualche ora, fino al momento di passarle in forno.

Addirittura potete ottimizzare maggiormente i tempi, preparando il sugo e friggendo le melanzane il giorno prima!

Barchette di melanzane ripiene di pasta al sugo

Barchette di melanzane ripiene di pasta

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di pasta corta (io utilizzo le mezze penne)
  • 100 g di provola o di mozzarella
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
  • 4 melanzane di media grandezza
  • olio di arachidi per friggere
  • sale
  • olio evo
  • aglio
  • basilico

Procedimento:

Preparare il sugo facendo rosolare l’olio con l’aglio, aggiungere il pomodoro, salare e fare cucinare. Aggiungere un po’ di basilico.

Preparare le melanzane: tagliarle a metà e metterle per una mezz’ora sotto sale per farle spurgare.

Sciacquarle, asciugarle e scavarle, senza romperle, per ricavare una “scarpetta”, mettendo a parte la polpa.

Friggere le melanzane così scavate in abbondante olio bollente, facendole dorare da entrambi i lati, metterle su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Tagliare la polpa messa a parte a dadini e friggerla.

Nel frattempo far bollire l’acqua per la pasta. Far cuocere la pasta al dente, scolarla e passarla sotto l’acqua tiepida.

Mettere la pasta nella ciotola, aggiungere il pomodoro, la provola tagliata a pezzettini, le melanzane a pezzetti e amalgamare delicatamente.

In una pirofila da forno disporre le barchette di melanzane, riempirle con la pasta condita, aggiungere qualche fogliolina di basilico.

Coprire la teglia con un foglio di carta alluminio, passare in forno a 180 per 15 -20 minuti.

Cacciare la pirofila dal forno, far riposare la pasta per 5 minuti e servire.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.