Involtini di pasta alla norma

Involtini di pasta alla norma

Una ricetta della mia mamma, gli involtini di pasta alla norma, belli e buoni.

Gli involtini di pasta alla norma sono perfetti per un pranzo o una cena in quanto sono molto belli da presentare. Le dosi che vi do sono per 4 involtini a testa, se volete presentarne di più ai vostri ospiti raddoppiate le dosi.

Involtini di pasta alla norma

Involtini di pasta alla norma

Ingredienti per 4 persone (16 involtini):

  • 100 g di pasta circa (preferibilmente penne zitoni, circa 48 zitoni)
  • 50 g di provola o di mozzarella
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
  • 4 melanzane lunghe
  • olio di arachidi per friggere
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • aglio
  • basilico
  • scaglie di parmigiano o ricotta salata

Procedimento:

Preparare il sugo facendo rosolare l’olio con l’aglio, aggiungere il pomodoro, salare e fare cucinare. Aggiungere un po’ di basilico.

Preparare le melanzane: tagliarle a fettine, ne occorreranno 16 fettine, metterle per una mezz’ora sotto sale per farle spurgare, sciacquarle, asciugarle e friggerle in abbondante olio bollente.

Farle dorare e metterle su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Nel frattempo far bollire l’acqua per la pasta. Far cuocere la pasta per circa 7/8 minuti (deve essere al dente), scolarla e passarla sotto l’acqua tiepida.

Mettere un pezzo di provola in ogni zitone, disporre le melanzane su un piano di appoggio, condirle con un po’ di sugo, mettere 3 zitoni su ogni fetta, una fogliolina di basilico, avvolgere poi l’involtino e adagiarlo in una teglia con uno strato di pomodoro sotto. Procedere così per ogni involtino. Coprire con altro sugo, mettere la teglia in forno (coperta) a 180° per circa 10 minuti. Sfornare, adagiare 4 involtini in ogni piatto, decorare con basilico ed aggiungere un po’ di ricotta salata grattugiata o in alternativa scaglie di parmigiano.

Servire subito.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.