Millefoglie di scarole e baccalà

Millefoglie di scarole e baccalà

Natale è sinonimo di scarole e baccalà, almeno qui a Napoli, e allora perchè non proporre un antipasto a base di scarole e baccalà, proprio come questa millefoglie di scarole e baccalà.

Un’idea elegante per gli antipasti delle sere di festa, ecco la ricetta della millefoglie di scarole e baccalà.

Millefoglie di scarole e baccalà

Millefoglie di scarole e baccalà

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 confezione di pasta sfoglia
  • 300 g di baccalà dissalato

Per le scarole:

  • 2 scarole lisce
  • 30 g di pinoli tostati
  • 50 g di uva passa
  • 10 g di capperi
  • 100 g di olive nere di Gaeta denocciolate
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.

Procedimento:

Stendere la pasta sfoglia, ricavare con la formina 8 stelle grandi e 4 piccole, metterle in una teglia da forno e cuocerle in forno per 5/6 minuti a 200° (fino a quando saranno colorate).

Preparare poi  le scarole: pulirle e sciacquarle bene.

In una padella grande riscaldare l’olio con l’aglio, aggiungere le scarole e salare. Fate cucinare a fiamma bassa, coperte, girando spesso, per circa 10 minuti.

Aggiungete i pinoli, l’uvetta, le olive nere e i capperi (la quantità ad occhio, dipende dai gusti), aggiustare di sale e farle cucinare per altri 10 minuti.

Cuocere il baccalà in una padella con un filo di olio, a fiamma molto bassa, per 5-6 minuti (il baccalà non ha bisogno di molta cottura).

Assemblare infine le millefoglie: su una stella mettere un po’ di scarola fritta, aggiungere un po’ di baccalà, ricoprire con un’latra stella, mettere ancora un po’ di scarola fritta e di baccalà e completare con la stella piccola. Ripetere poi il procedimento per le altre 3 millefoglie.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.