Panzarotti ripieni con ricotta e salame

Panzarotti ripieni con ricotta e salame

Oggi va così, il tempo uggioso, venerdì, voglia di una cena sfiziosa, e allora impasto, per fare questi deliziosi panzarotti ripieni con ricotta e salame. Panzarotti intesi come ripieni, perchè qui a Napoli il panzarotto è il crocchè!

E quindi eccomi qui, a condividere con voi la ricetta dei panzarotti ripieni con ricotta e salame!

panzarotti ripieni con ricotta e salame

Panzarotti ripieni con ricotta e salame

Ingredienti per circa 20 panzarotti:

  • 300 g di farina 00
  • 200 g di farina manitoba
  • 125 g di patate lessate e schiacciate
  • 275 g di acqua
  • 30 g di olio
  • 10 g di zucchero
  • 7 g di lievito di birra
  • 7 g di sale
  • Olio di semi di arachide per friggere

Per il ripieno:

  • 300 g di ricotta
  • 100 g di fiordilatte
  • 50 g di salame a fettine
  • sale
Procedimento:

In una ciotola (o con l’ausilio di una impastatrice) mescolare le due farine con le patate e il sale. Riscaldare l’acqua, sciogliervi il lievito con lo zucchero e aggiungerlo alla farina. Mescolare bene, senza aggiungere altra farina, aggiungere l’olio e amalgamare.

Lasciar lievitare l’impasto per 4-5 ore almeno.

Preparare il ripieno: in una ciotola mescolare la ricotta con un pizzico di sale, il fiordilatte e il salame tagliati a pezzetti.

Quando l’impasto sarà raddoppiato formare preparare i calzoni: prendere una pallina di pasta, stenderla con le mani e riempirla con un cucchiaio di ripieno. Chiudere il calzone e sigillare bene i lati, in modo che durante la cottura non fuoriesca il ripieno e adagiarlo su carta forno. Continuare così fino all’esaurimento della pasta.

Lasciar lievitare un’altra ora.

In una padella (o pentola) alta far riscaldare l’olio. Appena l’olio sarà caldo cuocere pochi panzarotti per volta. Se non riuscite a staccarle dalla carta forno, ritagliate la parte di carta forno sulla quale si trova il calzone e metterlo nell’olio bollente, si staccheranno da soli dalla carta.

Far colorire i panzarotti ripieni da entrambi i lati, adagiarli su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e servire subito.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.