Danubio salato, albero di Natale

Danubio salato, albero di Natale: oggi vi propongo un’altra versione del danubio salato, travestito per Natale, ho dato infatti la forma di un albero di Natale. (Qui trovate la ricetta classica)

Questo danubio salato può essere un bellissimo centrotavola per la tavola di Natale.

Vediamo insieme la ricetta

Danubio salato, albero di Natale

Ingredienti (per una teglia di 26/28 cm)

  • 300 g di farina manitoba
  • 200 g di farina 00
  • 1 uova
  • 8 g di lievito di birra
  • 250 ml di latte
  • 50 ml di olio di semi
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale

Per il ripieno

  • 150 g di provola o scamorza
  • 150 g di mortadella a cubetti o prosciutto cotto a cubetti

Procedimento:

Riscaldare appena il latte, mescolarlo con lo zucchero e sciogliervi il lievito.

Mettere la farina in una ciotola mescolata con il sale e il parmigiano, aggiungere il latte con il lievito e iniziare a mescolare, aggiungendo poi l’uovo e l’olio.

Lasciate crescere per circa 3 ore.

Nel frattempo tagliate la provola e la mortadella a pezzetti (potete usare anche altri salumi o formaggi, dipende da cosa preferite)

Quando la pasta sarà cresciuta, aiutandovi con un po’ di farina, staccate dei pezzetti, allargateli con le mani e metteteci un po’ di provola e mortadella all’interno.

Richiudete il pezzetto di pasta dando la forma di una pallina. Poggiatele in una teglia ricoperta da carta forno, cercando di dare la forma di un albero.
Continuate così, fino a quando non avete finito la pasta. Nella teglia disponete le palline non troppo vicine, perchè devono crescere ancora (si uniranno in forno)

Far lievitare il danubio a lievitare per un’altra ora.

Spennellare con un po’ di uovo e infornate a 180° per 25/30 minuti circa.

Bon appetit…

Vuoi ricevere la newsletter del mio blog? Clicca qui, periodicamente ti arriveranno le ultime  ricette pubblicate o qualche idea speciale scelta per te!

Ti ricordo inoltre che puoi seguirmi anche su facebook o su twitter!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.